Italian Arabic Chinese (Simplified) English French German Hebrew Portuguese Russian Spanish
Home Film Gravity

Gravity

Gravity

Credo che il film Gravity, con la straordinaria coppia Bullock-Clooney, si meriti tutti i riconoscimenti ottenuti. Al di là degli effetti speciali, della scenografia, della sceneggiatura. Al di là degli errori giustamente sottolineati dai veri astronauti: i portelloni non si aprono dall’esterno (ma se così non fosse la protagonista non avrebbe avuto scampo); la danza di Clooney con i retro razzi è esagerata (ma è una strizzatina d’occhio a “2001 Odissea nello spazio”); nella realtà se i due astronauti si fossero sganciati sarebbero rimasti sul posto e non risucchiati dallo spazio profondo. Ma proprio in quel risucchio impossibile c’è tutto il senso del film.

Gravity

“Ryan, you're going to have to learn to let go.” È la frase che Clooney dice alla Bullock sganciandosi e candidandosi a morte sicura per darle una possibilità di sopravvivenza. Devi imparare a lasciar andare chi ami. La protagonista non era più uscita dal lutto della perdita della figlia piccola. Non era riuscita a lasciarla andare. Quello che il collega vuole farle capire è che per quanto sia doloroso a volte è necessario superare le proprie emozioni, le proprie paure e lasciar andare. E questo vale non solo nelle tragedie, ma anche nel quotidiano. Un figlio che cresce e che inizia a muovere i propri passi da solo va lasciato andare. Il cordone ombelicale che lega genitori e figli va spezzato, senza traumi, sapendo che fa parte del gioco della vita. C’è una bella canzone di Branduardi che racconta in versi e musica il grande cerchio.

 

 

Rifluisce il fiume (A. Branduardi)

Cosa dice il monte alla neve
che si scioglie e va?
Non racconta poesie, ma sa...
Rifluisce il fiume se la neve va,
foglie, verde e fiori e la pioggia lo bagnerà;
Il cerchio della vita lei a lui riunirà.
Cosa dice alla madre il figlio
che crescendo va?
Non racconta poesie ma sa...
Rifluisce il fiume se la neve va,
Scendono i sentieri fino al punto che li unirà;
Il cerchio della vita lei a lui riunirà
E niente mai perduto va, al centro tornerà.
Cosa dice il ramo alla foglia
che all'autunno va?
Non racconta poesie ma sa...
Rifluisce il fiume se la neve va,
di certo a primavera come gemma lei tornerà;
Il cerchio della vita lei a lui riunirà.
Cosa dice il vecchio alla morte
che in attesa sta?
Non racconta poesie ma sa...
Rifluisce il fiume se la neve va,
danzano le cose e la danza non finirà.
Il cerchio della vita lei a lui riunirà.
E niente mai perduto va, al centro tornerà.

Il concetto viene ribadito nuovamente nell’incontro onirico tra i due astronauti. Lascia andare chi ami e riprendi la tua vita. Lotta per la tua sopravvivenza ma anche per il futuro dell’umanità. Aria, Terra, Fuoco e Acqua. Quattro elementi che hanno determinato la vita dell’uomo ma contro i quali l’uomo deve anche combattere per sopravvivere. L’equilibrio dei sentimenti e delle azioni verso la Natura è la chiave per garantire un futuro al genere umano. Mai come in questo film la gravità è stata così leggera.

Oggi

Domenica, 25 - 08 - 2019
Ore [19:44:06]

AVVISO

Per motivi tecnici, il login, la registrazione di nuovi utenti, l'inserimento dei commenti e la funzione di ricerca sono stati TEMPORANEAMENTE disabilitati. Ci scusiamo per gli eventuali disagi.

Blogroll

Valid XHTML 1.0 Transitional CSS Valido! Licenza Creative Commons

Questo sito utilizza i cookie per la gestione delle funzioni disponibili, per le statistiche e per la pubblicità. Premendo il tasto AGREE si accettano tutti i tipi di cookie. Potete comunque cancellare i cookie dal vostro browser o utilizzare una estensione che li blocchi. This site uses cookies to manage the features available, for statistics and advertising. Pressing the button AGREE accept all types of cookies. However, you can delete cookies from your browser or use an extension that blocks them. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information