Italian Arabic Chinese (Simplified) English French German Hebrew Portuguese Russian Spanish
Home In bella scrittura Prime regole per l’impaginazione di un testo

Prime regole per l’impaginazione di un testo

Impaginiamo un testo

Non è difficile impaginare un testo da soli. Vediamo come renderlo leggibile seguendo alcuni standard consolidati.

La pagina deve essere di 1800 caratteri spazi inclusi, dimensione classica di una cartella, il che vuol dire avere 60 caratteri per 30 righe. Scegliamo come font il classico Times New Roman a dimensione 12.

Qualsiasi Word Processor stiamo usando, di sicuro è presente la correzione ortografica. Ad esempio in Open Office si trova in Strumenti, in Word 2007 si trova nella scheda Revisione.

Il comando per la correzione ortografica in Open Office

Teniamo presente però che non tutti gli errori vengono segnalati. Ad esempio se io scrivo “sembrano” ma in realtà volevo scrivere “sembravano” il programma non mi segnala l’errore. Perciò molteplici riletture, fatte magari da persone diverse, sono sempre un valido aiuto.

Nelle vecchie macchine per scrivere la "e" maiuscola accentata si simulava con un apostrofo. Ma nelle tastiere del computer esiste il carattere vero e proprio e va usato. Per trovarlo sfruttiamo il menu Start dove cerchiamo Accessori/Utilità di sistema/Mappa caratteri.

Il pannello Mappa caratteri in Windows

Scegliamo il tipo di carattere e quindi selezioniamo la lettera che ci serve e premiamo Copia. Per usarla non ci resta che dare Incolla nel nostro programma di scrittura. Il testo è opportuno, per ragioni estetiche, giustificarlo. Il comando si trova generalmente nella barra di controllo del programma. Selezioniamo tutto il testo e applichiamo la giustificazione. Sarebbe poi indicato usare anche la sillabazione. In Open Office clicchiamo con il tasto destro del mouse sopra un paragrafo e scegliamo nel menu la voce Paragrafo. Nella scheda Flusso di testo attiviamo la sillabazione.

Il controllo della sillabazione in Open Office

In Word invece la troviamo nella scheda Layout di pagina. Per quanto riguarda il formato di salvataggio possiamo usare DOC o DOCX come formati classici di Word; RTF formato solitamente leggibile dai Word Processor e che mantiene le formattazioni; PDF ottenuto sfruttando programmi come PDF Creator di cui abbiamo parlato in un altro articolo. Il PDF è comodo soprattutto se dobbiamo andare in un centro stampa, per la presentazione ad agenzie o case editrici è bene informarsi prima sul formato che preferiscono, nel caso accettino l’invio on-line.

Articoli correlati

Oggi

Giovedì, 14 - 11 - 2019
Ore [11:53:38]

AVVISO

Per motivi tecnici, il login, la registrazione di nuovi utenti, l'inserimento dei commenti e la funzione di ricerca sono stati TEMPORANEAMENTE disabilitati. Ci scusiamo per gli eventuali disagi.

Blogroll

Valid XHTML 1.0 Transitional CSS Valido! Licenza Creative Commons

Questo sito utilizza i cookie per la gestione delle funzioni disponibili, per le statistiche e per la pubblicità. Premendo il tasto AGREE si accettano tutti i tipi di cookie. Potete comunque cancellare i cookie dal vostro browser o utilizzare una estensione che li blocchi. This site uses cookies to manage the features available, for statistics and advertising. Pressing the button AGREE accept all types of cookies. However, you can delete cookies from your browser or use an extension that blocks them. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information