Italian Arabic Chinese (Simplified) English French German Hebrew Portuguese Russian Spanish
Home Spazio Autori Dario Cestaro

Dario Cestaro

Dario Cestaro

PRESENTAZIONE:

Ritratto di Dario Cestaro

Dario è un autore di libri illustrati e cartotecnici, realizzati con la tecnica di piegatura e incollo della carta conosciuta col nome di POP-UP.

Ha pubblicato più di 60 volumi per le più grandi case editrici italiane ed estere. Designer di giocattoli e oggettistica in carta esportata in tutto il mondo.

Parallelamente all’attività di autore, tiene corsi e workshop sulla cartotecnica presso i musei civici veneziani, accademie e università.

Ecco la sua biografia in breve:

Nel 1989 consegue la maturità artistica presso il Liceo Artistico di Venezia.

Nel 2006 si laurea con 110 e lode presso L'Accademia di Belle Arti di Venezia.

La sua attività inizia già dal 2000 come illustratore per brand importanti come Benetton e Coca Cola e come disegnatore di scene per spettacolo organizzati dal Teatro La Fenice e RaiUno.

Sempre in questo periodo inizia a lavorare come ideatore e illustratore di giochi per  Mattel, Rizzoli, Giunti e Giochi preziosi.

Dal 2003 inizia poi a pubblicare i popup book per editori italiani come Crealibri, Dami, Giunti, De Agostini, Mondadori, gribaudo e Marsilio nonché per editori esteri come Alexandra, Prisma, Panamerica, Book Company, Htier Geunesse e Flamarion.

Dal 2006 tiene workshop e laboratori per varie associazioni culrurali, per i musei civici e per l'accademia di Belle Arti di Venezia.

Dal 2013 è anche Docente di “Cartotecnica” presso l’istituto Design Palladio a Verona.
 

Segue l'intervista...

INTERVISTA:

1) Com'è nata la passione per le creazioni artistiche con la carta?

Inizialmente ho lavorato come Toys designer per la Mattel, progettando e modellando action figures e playset che sarebbero poi stati realizzati in plastica.
Quando poi mi sono proposto nel mondo dell’editoria, è stato naturale pensare al libro come un giocattolo tridimensionale di carta.
 

2) Molti dei tuoi Pop-Up sono estremamente complessi. Quanto tempo impieghi per realizzarli?

Ogni pop-up richiede tempi differenti e non sempre i pop-up che appaiono più complessi sono quelli che richiedono maggior tempo di lavorazione. Alcuni ricalcano meccanismi già esistenti. Comunque per dare un’idea approssimativa, la lavorazione di un libro pop-up dura dai 45 giorni ai 10 mesi.

 

3) Uno dei tuoi ultimi lavori è "I Tesori di Venezia" un libro Pop-Up che permette di vedere in 3D i principali monumenti veneziani. Ci sarà un seguito alla scoperta di altri capolavori della città lagunare?

È uscito da qualche mese “Le meraviglie di Firenze” e a maggio in concomitanza con l’Expo uscirà “Magnifica Milano”. Questa collana sta avendo un riscontro positivo, e con la casa editrice veneziana Marsilio stiamo pensando ad altre città d’arte da reinterpretare in pop-up. Del resto la nostra penisola offre un’enorme quantità soggetti. Per me è un enorme piacere riprendere in mano i capolavori architettonici che ho studiato al liceo artistico e all’Accademia.

I Tesori di Venezia

4) Qual è la tua opera più apprezzata dai bambini?

I libri che sono stati accolti con maggior diffusione sono la trilogia Mostri, Alieni e Fantasmi edita da De Agostini in cui i pop-up avvolgono il lettore liberando spettrali creature come se fino a prima fossero state rinchiuse dentro il libro. Una specie di lampada di Aladinino in cellulosa. Poi ci sono Il castello dei mostri e Il castello delle principesse, editi dalla Giunti in cui e possibile entrare e giocare con dei personaggini in dei veri e propri scenari.
Penso però che il libro che può offrire più possibilità di gioco sia il “Castello delle Querce e La sorgente delle fate”. Si tratta di un doppio playset, molto grande, pieno di giochi, nascondigli e elementi da scoprire.

Schizzo di un CastelloUn castello realizzato

5) Puoi darci un'anticipazione su quello a cui stai lavorando?

Lavoro sempre a più progetti in contemporanea. Questo mi permette di mantenere alta la motivazione ed un occhio distaccato, utile per accorgersi delle cose che funzionano bene e quelle da correggere.
Sto progettando una collana di manuali che insegnano in maniera facile a creare oggetti di carta. Dai pop-up alle lampade, alle scatole trasformabini e ai paper building. Poi ancora libri sulle icone architettoniche, e progetti di merchandising, naturalmente di carta anche questi.
 

6) Ti capita di organizzare dei laboratori, magari a Venezia, dove insegni i trucchi del mestiere?

A Venezia collaboro in maniera continuativa con i Musei Civici, per i quali tengo laboratori e workshop tematici. Alcuni relativi alle mie competenze lavorative, altri collegati alle esposizioni temporanee come per esempio l’imminente mostra su Henri Rousseau che si terrà a Palazzo Ducale.
Inoltre faccio parte di un gruppo di straordinari artisti veneziani che lavorano tutti per l’editoria ma in settori e con stili differenti. Abbiamo chiamato questo gruppo Illustraspritz, poiché è nato attorno ad un tavolino durante uno dei numerosi aperitivi che sono per noi preziose occasioni di confronto. Gli Illustraspritz sono intervenuti in più occasioni nella città: abbiamo tenuto un workshop all’Accademia di Belle Arti di Venezia, un ciclo di conferenze sul mestiere dell’illustratore due anni fa in sala S. Leonardo, un intervento nel carcere femminile alla Giudecca dove abbiamo dipinto le mura di una ludoteca destinata ai figli delle detenute, e altre attività arriveranno.

Dario e i bambini

7) Cosa consiglieresti ad un bambino che volesse avvicinarsi all'affascinante arte delle creazioni con la carta?

Direi di tenersi sempre a portata di mano colla forbici e matita, procurarsi uno scatolone oppure una scatola da scarpe e immaginarsi in quanti e quali giocattoli potrebbe essere trasformata. Una casa, un castello, una maschera, un mostro. Costruirsi un giocattolo da se, è il più bel gioco che ci si possa regalare.

Dario e le forbici

8) Quando hai un po' di tempo libero, cosa fai per divertirti e rilassarti?

Sono un amante del Kayak fluviale. Lo pratico nei torrenti tra le rapide e qualche cascata.
Uno sport adrenalinico immerso nella natura. Un completo stacco dagl'impegni quotidiani che mi diverte e mi rigenera.

Dario sul kayak


LINK CONSIGLIATI:

Logo e link di Dario

Potete acquistare molte delle opere di Dario presso AMAZON o altri negozi on-line.

Oggi

Mercoledì, 22 - 11 - 2017
Ore [08:21:44]

AVVISO

Per motivi tecnici, il login, la registrazione di nuovi utenti, l'inserimento dei commenti e la funzione di ricerca sono stati TEMPORANEAMENTE disabilitati. Ci scusiamo per gli eventuali disagi.

Blogroll

Valid XHTML 1.0 Transitional CSS Valido! Licenza Creative Commons

Questo sito utilizza i cookie per la gestione delle funzioni disponibili, per le statistiche e per la pubblicità. Premendo il tasto AGREE si accettano tutti i tipi di cookie. Potete comunque cancellare i cookie dal vostro browser o utilizzare una estensione che li blocchi. This site uses cookies to manage the features available, for statistics and advertising. Pressing the button AGREE accept all types of cookies. However, you can delete cookies from your browser or use an extension that blocks them. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information