Italian Arabic Chinese (Simplified) English French German Hebrew Portuguese Russian Spanish
Home Russia

Russia

I Blagovest

Il coro Blogovest

Il coro maschile Blagovest nasce nel 1991 a Nijny Novgorod. In breve si fa notare per la qualità delle esecuzioni e diventa popolare non solo in Russia ma anche all'estero dove compie numerosi tour. Si esibisce in particolare nelle chiese della zona di Mosca e dell'anello d'oro e i turisti hanno facilmente l'occasione di ascoltarli e di restare colpiti dalla sonorità dei loro canti che tocca letteralmente le corde dell'anima. Ascoltarli dal vivo è un'esperienza unica. La tonalità di basso profondo spetta al cantore a destra nella foto ed è davvero spettacolare. Noi siamo stati fortunati a poter acquistare, in uno dei nostri viaggi, un cd-audio con una raccolta di canti liturgici. Nei link trovate un indirizzo con informazioni sul coro e la sua attività.

 

Tre componenti dei Blagovest a Suzdal

Il principe Andrej Bogoljubov

Andrej Bogoljubov

Il principe Andrej, secondo figlio di Jurij Dolgorukij e di una principessa tatara della tribù Kipchak, fu soprannominato Bogljubov, che ama Dio. In realtà poco gli si addiceva un tale nome che evocava dolcezza e bontà d’animo, poiché la sua natura era invece orgogliosa e tirannica.

Leggi tutto...

La Madonna di Vladimir

L'icona della Madonna di Vladimir

L’icona della Madre di Dio di Vladimir è una delle più famose e venerate di tutta la Russia. La sua origine è molto lontana e si perde nel corso dei secoli. Proveniente da Bisanzio, opera di un artista greco forse il celebre Teofane, l’icona miracolosa secondo la chiesa Ortodossa, fu portata nel regno di Kiev. Quando il principe Andrej Bogoljubov decise di spostare la capitale del regno da Kiev a Vladimir, egli la portò con sé da Vyshgorod dov’era conservata. La pose quindi nella appena rinnovata cattedrale della Dormizione di Vladimir e da allora fu nota come la Madonna di Vladimir.

Leggi tutto...

L'iconostasi

Com'è composta l'iconostasi

Nella chiesa ortodossa, che ha mantenuto la tradizione bizantina, è la transenna del coro che separa l’altare dalla comunità dei fedeli ed è sempre totalmente rivestita da icone. La sua struttura è in legno pregevolmente intagliato e dorato. Tutte le iconostasi seguono uno schema ben preciso ed invariabile. Al centro ci sono le cosiddette Porte Regali (“Zarskije vorota”) che consentono la visione dell’altare e si aprono solo nei momenti più solenni della celebrazione liturgica.

Leggi tutto...

Altri articoli...

Oggi

Sabato, 18 - 11 - 2017
Ore [05:50:29]

AVVISO

Per motivi tecnici, il login, la registrazione di nuovi utenti, l'inserimento dei commenti e la funzione di ricerca sono stati TEMPORANEAMENTE disabilitati. Ci scusiamo per gli eventuali disagi.

Blogroll

Valid XHTML 1.0 Transitional CSS Valido! Licenza Creative Commons

Questo sito utilizza i cookie per la gestione delle funzioni disponibili, per le statistiche e per la pubblicità. Premendo il tasto AGREE si accettano tutti i tipi di cookie. Potete comunque cancellare i cookie dal vostro browser o utilizzare una estensione che li blocchi. This site uses cookies to manage the features available, for statistics and advertising. Pressing the button AGREE accept all types of cookies. However, you can delete cookies from your browser or use an extension that blocks them. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information