Italian Arabic Chinese (Simplified) English French German Hebrew Portuguese Russian Spanish
Home Russia

Russia

Cenni storici su Rostov-Velikij

Breve storia di Rostov-Velikij

Rostov si trova sulle rive del lago Nero a 197 km a nord-est di Mosca ed è una delle più antica città russe poiché la sua esistenza è già documentata dalle “Cronache dei tempi passati” nell’anno 862. Fu governata da Jaroslavl il saggio e dal fratello Boris che vi introdussero il cristianesimo, non senza una forte opposizione degli abitanti che nel 1071 uccisero il vescovo. Fu chiamata Rostov-velikij (la grande) da Jurij Dolgorukij nel XII secolo per conferirle maggiore importanza.

Leggi tutto...

Cenni storici su Suzdal

Breve storia di Suzdal

Suzdal è una delle più antiche e famose città russe e si trova a 220 km da Mosca. La sua fondazione risale al X-XI secolo ad opera di slavi venuti da nord e le prime notizie su di essa risalgono al 1024. Nell’ XI secolo i principi di Kiev la annessero al loro regno ma i contadini della zona rifiutarono di pagare i tributi e si ribellarono. Jaroslav il Saggio riportò l’ordine con il suo esercito e Suzdal divenne parte della Rus’ di Kiev. Ma i disordini proseguirono tanto che Oleg la fece incendiare per punirne la ribellione.

Leggi tutto...

Cenni storici su Vladimir

Breve storia di Vladimir

Vladimir si trova a 190 km da Mosca. La sua fondazione risale a Vladimir I, gran principe di Kiev, nel 990. Le cronache riportano quanto segue: “nel 6498, 990 d.c., il benedetto Vladimir lasciò Kiev e si mosse verso la regione di Suzdal, portando con sè due vescovi... E battezzando tutte le genti della regione di Suzdal; egli fondò una bella e splendente città lì sul fiume Kljazma e la chiamò Vladimir, come se stesso e costruì una chiesa in legno in onore della Dormizione della Santissima Madre di Dio.”

Leggi tutto...

Cenni storici su Bogoljubovo

Breve storia di Bogoljubovo

Bogoljubovo si trova 11 km ad est di Vladimir e secondo la tradizione fu fondata attorno al 1150 nel luogo in cui si fermò il cavallo di Andrej Bogoljubov, di ritorno da Kiev, rifiutandosi di andare oltre. Tra il 1158 ed il 1165 Bogoljubov costruì un palazzo fortificato, di importanza strategica, vicino alla confluenza dei fiumi Nerl e Kljazma. Morto Bogoljubovo, la residenza del principe fu trasferita a Vladimir e la città venne abbandonata. La fortificazione con il monastero furono restaurati e ampliati nel XVIII e nel XIX secolo. Al 1165 risale la costruzione della splendida cattedrale dell’Intercessione sul Nerl che si trova sulle rive di un piccolo lago a circa 2 km da Bogoljubovo, in aperta campagna. Si dice che Bogoljubov la fece costruire in memoria del figlio Izjaslav morto in combattimento.

La cattedrale dell'Intercessione di Nerl'

Altri articoli...

Oggi

Sabato, 18 - 11 - 2017
Ore [03:35:52]

AVVISO

Per motivi tecnici, il login, la registrazione di nuovi utenti, l'inserimento dei commenti e la funzione di ricerca sono stati TEMPORANEAMENTE disabilitati. Ci scusiamo per gli eventuali disagi.

Blogroll

Valid XHTML 1.0 Transitional CSS Valido! Licenza Creative Commons

Questo sito utilizza i cookie per la gestione delle funzioni disponibili, per le statistiche e per la pubblicità. Premendo il tasto AGREE si accettano tutti i tipi di cookie. Potete comunque cancellare i cookie dal vostro browser o utilizzare una estensione che li blocchi. This site uses cookies to manage the features available, for statistics and advertising. Pressing the button AGREE accept all types of cookies. However, you can delete cookies from your browser or use an extension that blocks them. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information