Italian Arabic Chinese (Simplified) English French German Hebrew Portuguese Russian Spanish
Home Russia

Russia

Cenni storici su Pskov

Breve storia di Pskov

Pskov sorse sul fiume Velikaja e fu sede di un importante principato indipendente tra il XIV ed il XV secolo ma le sue origini sono molto più antiche, probabilmente la sua fondazione fu contemporanea ai tempi della Rus’ di Kiev. Posta vicino al Mar Baltico fu sempre considerata centro strategico. Fu occupata dai cavalieri teutonici nel 1240 ma liberata due anni dopo da Aleksandr Nevskij con la battaglia del lago Chudoskoe. Famosa è la scuola di icone di Pskov dallo stile raffinato. Nel XVI secolo fu invasa dai polacchi e nel secolo seguente dagli svedesi. Pietro il Grande la usò come punto di appoggio per le sue basi navali. L’Armata Rossa combatté nei suoi pressi una decisiva battaglia contro i nazisti. Si ricorda che fu un luogo molto amato dal poeta Puskin. A 130 km da Pskov, a Mikhailovskoe, si trova infatti la tenuta di famiglia di Puskin, e la sua tomba si trova sulle Puskinskij Gorij, nel monastero Svjatogorskij.

Cenni storici su Novgorod

Breve storia di Novgorod

Le origini di Novgorod risalgono al IX secolo e fu per oltre 600 anni uno dei maggiori centri culturali e politici di tutta la Russia. Sorta sul fiume Volkhov, fu uno dei primi insediamenti dei Variaghi, la popolazione che fondò lo stato russo. A partire dal XII secolo la città, chiamata “Nostra Signora Novgorod la Grande, era la capitale del più grande e più importante principato russo indipendente. Il suo principe veniva eletto da un’assemblea di cittadini con un sistema embrionale di democrazia. Novgorod si distinse per la sua inconfondibile scuola di icone e per le sue splendide architetture. Fu risparmiata dalle invasioni tatare ma non dalle guerre interne alla Russia. Ivan III la annesse a Mosca dopo una cruenta battaglia e nel 1477 Ivan il Terribile la saccheggiò e ne massacrò la popolazione. Con la fondazione di San Pietroburgo, da parte di Pietro il Grande, perse gran parte della sua importanza. Durante la II Guerra Mondiale fu più volte invasa dai nazisti. Ancora oggi il cremlino è un luogo di rara suggestione e bellezza.

La cattedrale di Santa Sofia a Novgorod

Cenni storici su Mosca

Breve storia di Mosca

I primi stanziamenti nell’area moscovita sono del III secolo a. C. ma è solo alla fine dell'XI secolo che inizia a delinearsi l’insediamento urbano da cui nacque Mosca. Nel 1147, dalle “Cronache di Ipazia”, si ha notizia del nome Mosca menzionato in occasione dello storico incontro tra i due fratelli: il principe Jurij Dolgorukij di Vladimir ed il principe Svjatoslav di Cernigov.

Leggi tutto...

Cenni storici su San Pietroburgo

Breve storia di S. Pietroburgo

S. Pietroburgo è la città fondata da Pietro I il Grande nel 1702 per avere uno sbocco sul mare. Nasce come centro navale sul golfo di Finlandia a grandiosa imitazione delle capitali europee come finestra aperta sull’Occidente dalla Russia. La città sorse su terreni paludosi alla foce del fiume Neva e le opere di bonifica e di consolidamento richiesero esperti artigiani olandesi. I primi interventi riguardarono l’isola Basilio (Vasilevskij ostrov) poi nel 1703 fu eretta la fortezza di Pietro e Paolo e nel 1704 l’Ammiragliato. Nel 1712 divenne la capitale dell’impero russo e nel 1714 Pietro ordinò di edificare solo case in pietra per far affluire mano d’opera e incrementare la popolazione. Già nel 1708 un’ordinanza obbligò aristocratici e mercanti a trasferirsi nella nuova città ma venne attuata nel 1709 dopo la sconfitta dei finlandesi in Polonia. L’unica casa in legno rimasta è quella usata da Pietro nei primi anni di costruzione della città.

Leggi tutto...

Altri articoli...

Oggi

Venerdì, 24 - 11 - 2017
Ore [17:51:59]

AVVISO

Per motivi tecnici, il login, la registrazione di nuovi utenti, l'inserimento dei commenti e la funzione di ricerca sono stati TEMPORANEAMENTE disabilitati. Ci scusiamo per gli eventuali disagi.

Blogroll

Valid XHTML 1.0 Transitional CSS Valido! Licenza Creative Commons

Questo sito utilizza i cookie per la gestione delle funzioni disponibili, per le statistiche e per la pubblicità. Premendo il tasto AGREE si accettano tutti i tipi di cookie. Potete comunque cancellare i cookie dal vostro browser o utilizzare una estensione che li blocchi. This site uses cookies to manage the features available, for statistics and advertising. Pressing the button AGREE accept all types of cookies. However, you can delete cookies from your browser or use an extension that blocks them. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information