Italian Arabic Chinese (Simplified) English French German Hebrew Portuguese Russian Spanish
Home Russia Cenni storici su Kostroma

Cenni storici su Kostroma

Breve storia di Kostroma

Kostroma fu fondata attorno al 1150 sulla confluenza del fiume Kostroma nel Volga e fu uno dei maggiori centri commerciali e culturali dell’anello d’oro. Inizialmente l’edificazione fu fatta sulla riva destra del fiume ma dopo le distruzioni tatare del 1238 fu ricostruita su quella sinistra. Terminata la dominazione tatara nel XIV secolo entrò a far parte del principato di Mosca e perse gradualmente la sua importanza.

Le costruzioni in legno furono distrutte da un incendio nel 1773 e furono tutte ricostruite in stile classico russo. La costruzione del monastero di S. Ipazio, cuore della città antica, risale al 1332 per volere di un tataro avo del famoso zar Boris Godunov. Fu città molto apprezzata dalla dinastia Romanov. Gran parte degli affreschi risalgono al XVII secolo alla scuola dei pittori Gurij Nikitin e Sila Savin. Oggi è un importante centro per la lavorazione del lino. Uno dei primi scioperi del secolo in Russia, nel 1905, avvenne proprio in un’industria tessile di Kostroma e si costituì uno dei primi soviet operai ma le milizie filozariste massacrarono i ribelli. Kostroma ha dato i natali ad importanti personaggi quali il pittore B. M. Kustodiev, il poeta N. A. Nekrasov, gli scrittori A. N. Ostrovskij e A. F. Pisemskij.

Tipica costruzione in legno ancora oggi visitabile a Kostroma

Articoli correlati

Oggi

Sabato, 18 - 11 - 2017
Ore [03:31:58]

AVVISO

Per motivi tecnici, il login, la registrazione di nuovi utenti, l'inserimento dei commenti e la funzione di ricerca sono stati TEMPORANEAMENTE disabilitati. Ci scusiamo per gli eventuali disagi.

Blogroll

Valid XHTML 1.0 Transitional CSS Valido! Licenza Creative Commons

Questo sito utilizza i cookie per la gestione delle funzioni disponibili, per le statistiche e per la pubblicità. Premendo il tasto AGREE si accettano tutti i tipi di cookie. Potete comunque cancellare i cookie dal vostro browser o utilizzare una estensione che li blocchi. This site uses cookies to manage the features available, for statistics and advertising. Pressing the button AGREE accept all types of cookies. However, you can delete cookies from your browser or use an extension that blocks them. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information